Soleggiato con gusto.

Posted on 8 novembre 2011

1


E anche se fa freddo e mi si ghiacciano le mani, e il naso assume quel colorito rosso acceso che alcuni sanno perfettamente a cosa mi riferisco, nevvero? Dicevo, comunque, che, anche se fa freddo, oggi c’è sole e infatti ho abbassato la persiana perché, cancellando il riflesso, sparisca, una buona volta, l’immagine di me e compaia, più bella e gratificante, la pagina su cui si ammonticchiano pensieri e parole e precise virgole e punti a pioggia.
Volevo solo mettere insieme due righe che non mi piace perdere l’abitudine alla scrittura ma è che sono così presa dai miei ragazzi, dalle cose, dall’emozione di salire su quella specie di palcoscenico tutti i pomeriggi e sapere che il pubblico si aspetta una certa cosa, seppur vaga, ma certa e che poi è così difficile soddisfare qualcuno che ti guarda e esige che tu, io, incredibile, gli insegni qualcosa e non una cosa a caso, gli insegni a parlare. E poi, dopo un po’, neppure molto, diciamo un mese, contando che questo è il tempo trascorso, te lo ritrovi lì e PARLA, parla una lingua che gli hai insegnato tu.
Era solo per dire che, anche se fa freddo, io sono contenta che tra un po’ devo uscire e andare a fare il mio spettacolo, questa cosa che mi piace tanto.

Annunci