Poesia di desiderio.

Posted on 27 giugno 2012

27


Io vorrei essere un uomo
per saper scrivere preciso,
vorrei quel modo d’essere
per colmare le mancanze.

Vorrei un tono lineare,
una penna più diretta,
meno fronzoli, più idee.
Io vorrei essere un uomo
e vedere se mi viene
di scrivere come loro,
senza gli sdilinquimenti,
il rincorrersi di cuori:
meno lacrime strazianti
e più calci dritti in faccia.

Vorrei essere un uomo
perché gli uomini son meglio.
L’uomo è un essere perfetto
negli estremi dell’aspetto:
sono il peggio o sono il meglio.
Il mediocre è della donna
e più in basso non v’è nulla.

Io vorrei essere un uomo
perché questo è il solo modo
per vedere se ho talento
o se è solo melodramma
decorato di lamenti,
come sento e come temo.

Annunci
Posted in: Non prosa