Inganno.

Posted on 26 luglio 2012

67


Faccio un giro su me stessa a ingannare
il mio guardare,
faccio un giro per vedere se a spostarmi
dalle linee sempre fisse,
sempre uguali
in cui incastro tutti e
cento modi d’essere e di stare,
per vedere,
sì dicevo, se davvero si può fare
anche in un modo nuovo e non
avere più sul collo questo peso
di insipienza.

Mi faccio un giro e smetto
giusto prima di tornare
al punto di partenza e così,
magari, smetto, insieme al giro,
ai panni e ai gesti,
anche questo mio vedere,
giusto prima di dormire,
la pistola che da dieci
anni punta fissa nel bersaglio
a lei incollato:
la mia nuca,
il mio bavaglio.

Annunci
Posted in: Non prosa