Ora e se non ora.

Posted on 27 luglio 2012

262


Ci sono troppi giorni e nuvole.
Ci son momenti in cui la vita sembra davvero troppa vita e altri in cui, di vita, non se ne percepisce neppure un millesimo, un’infinità di voci che si accavallano. Non riesco ad andare avanti senza pensare che altri, altrove, lottano, che altri uguali a me, altrove, combattono, che altri, altri, vivono.
Ci dovrebbe essere tempo per pensare e agire di conseguenza: le passioni fottono, la ragione vince, quasi sempre.
Smettila di guardare e prega, prega che un Dio, o qualsiasi cosa ci sia oltre, venga a farti visita, a salvarti, prega per un senso, un mondo, un tempo, prega per l’amore che hai vissuto e vivi addosso, intorno, lontano di spazio e tempo indefinito.
Prega, che mi sembra già un gran passo.
La morte arriva uguale per noi tutti e per fortuna non c’è prezzo che tu abbia pagato già in questa vita maledetta che possa fotterti, ancora, un poco in più.

Annunci